dell’andamento esitante dei suoi giorni

basterebbe anche un solo gesto di equilibrio per non doversi più chiedere chi tra di noi conserverà il ricordo degli ultimi vent’anni. ora che siamo un misero residuo di ciò che è stato. che tanto poi le nostre polveri non contano niente e dovremo anche disabituarci al noi. e domani sarà sempre più come ieri. per l’immobilità come obiettivo finale. … Continua a leggere